storytelling, filmmaking e femminismo in Sud Africa

Jabu Nadia Newman trova la sua voce critica come scrittrice, filmmaker e fotografa durante le proteste studentesche del 2015/16 a Cape Town. Prendendo ispirazione dalle donne incontrate durante le manifestazioni, decide di definire e rappresentare il femminismo intersezionale nel panorama post-apartheid sudafricano; con una web serie semi-autobiografica, The Foxy Five.
f218e7767a86df042ba823b9af12544a

In The Foxy Five , l’autrice e il suo team prendono cinque stereotipi di donna nera e li riscrivono in altrettanti personaggi. Fatta da una crew di sole donne, la serie tratta le varie problematiche delle millennials africane oggi, dalla salute sessuale alle aggressioni. Nascono così racconti, storie di donne di ogni religione e orientamento, che scottano per l’audacia e a volte la brutalità realista.

2823c52970b15b46a3352679fb4aaa58

2308e05c493be4995675268b4bd05849

07d618a6eb38a36bda1fb379a741cb04

124a7ea34dc7d15cebf530a91134647c

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...