Oggi, in questo preciso istante, il linguaggio sta perdendo la sua base concreta – in altre parole, la sua realtà – per galleggiare nello spazio. In quanto fotografi, dobbiamo catturare con il nostro proprio sguardo dei frammenti di questa realtà che non può essere colta dal linguaggio e dobbiamo attivamente produrre dei materiali visvi capaci di suscitare linguaggio ed idee. Per questo motivo, siamo stati così audaci da dare a Provoke, il sottotitolo « materiali provocanti per il pensiero ».
~ Manifesto Provoke 1

d061e4c55030729078b2e997eeeeab65

« Provoke 1 », 1968


3e445e21da80de156c4c9c0b0a11dd36

Kazuo Kitai e Takashi Hamaguchi, reportage protesta aeroporto di Narita, 1966

 

62e28228dbc9caea017eebc86ffd2314

« Provoke 1 », 1968

 

e1e7ce5ea148c0dc7c756915eafe3630

Osamu Nagahama,« The island of long hot nights », 1972



b57605b059eecede26b11516a96384cf

Kazuo Kitai e Takashi Hamaguchi, reportage protesta aeroporto di Narita, 1966

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...